Istituto Tecnico Statale Pietro Cuppari - Jesi (AN)
Economico - Tecnologico
Cuppari-Salvati
voce menů HOME
voce menů L'ISTITUTOespandi
voce menů INFORMAZIONIespandi
voce menů URP - CONTATTI
voce menů DOCENTIespandi
voce menů STUDENTIespandi
voce menů QUALITŔ - SGQ
voce menů NEWS
voce menů PCTOespandi
voce menů PRODUZIONIespandi
voce menů FORMAZIONEespandi
voce menů DIPLOMATIespandi
voce menů ICDLespandi
voce menů ALBUM
voce menů RECENSIONIespandi

Link a pagina YouTube Istituto
Settore Tecnico
Link a pagina facebook Istituto
link a pagina Instagram Istituto
Settore Professionale
Link a pagina facebook Istituto
link a pagina Instagram Istituto

Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari

Associazione David Carelli

Link a Associazione Oikos

Associazione Volere Volare


Web counters


 

Ricordo di Edoardo Carletti


La maggior parte di noi ti conosce solo da 2 anni, ma questo breve tempo è bastato per farti entrare nei nostri cuori grazie alla tua allegria che ci trasmettevi ogni giorno, che ci  divertiva e ci rendeva tutti solari proprio come te.
Con quel viso ancora da bambino, eri sempre il primo a dichiararsi innocente di fronte ai rimproveri dei prof, che ti prendevi a causa delle tue marachelle commesse insieme a noi.
La colpa non era mai tua, era sempre di Ria e Bimbo, tuoi vicini di banco, almeno così dicevi tu.                                                                
Uno come te a scuola ci voleva proprio.
I prossimi anni ci mancheranno i tuoi versi strani, il tuo senso dell’umorismo, i tuoi modi di fare.
Tu che eri una persona stupenda, unica e simpatica, tu che non avevi nemici, tu che non hai mai alzato un dito contro nessuno, tu che ridevi sempre in qualsiasi circostanza, interrogazione, verifica o spiegazione.
La scuola non era proprio il tuo forte, ma sei riuscito a cavartela, sei riuscito a recuperare quei due o tre debiti che ti davano fastidio, ed eri pronto a goderti l’estate.
E proprio in quel giorno che aspettavi per riempirti il cuore di gioia e pensare d'ora in poi solo agli amici e al divertimento, è successo l’impensabile, e noi ora ci troviamo qui per salutarti un’ultima volta.
Molti di noi non ti vedevano dalla cena di classe, altri addirittura dall’ultimo giorno di scuola. L’idea che poche settimane fa ridevamo e scherzavamo felici, da giovani della nostra età, ci lascia sgomenti. L’unica consolazione che possiamo trovare in questo momento di dolore è il tuo ricordo indelebile che non ci abbandonerà mai e la speranza di rincontrarci un giorno nel Regno che il Signore ci ha promesso.
Carletti Edoardo, rimarrai sempre nei nostri cuori, non ti dimenticheremo mai.

i compagni della 2 A Geometri 2008-09


Signore, a chi dobbiamo rivolgerci? Solo tu hai parole di vita eterna.
Siamo qui di fronte a Te, muti, senza più lacrime, senza capire perché Tu abbia permesso che Edoardo ci abbandonasse così presto.
Noi che lo abbiamo seguito in questi ultimi due anni, che lo abbiamo visto crescere e maturare, abbiamo bisogno del suo bel viso pulito e dolce, dei suoi occhi sereni e miti, abbiamo bisogno di lui.
Gesù, Tu conosci lo strazio di noi tutti, la disperazione dei suoi genitori, parenti e amici.
Tu sai perché l’hai chiamato improvvisamente in un mattina d’estate, all’inizio delle vacanze, quando tutto lasciava intuire riposo, spensieratezza, svago, gioia.
Tu sai, noi non sappiamo nulla. La certezza che la Croce sia abbinata al Tuo mistero d’amore, che il sacrificio degli innocenti sia strumento di salvezza per il mondo, in questo momento non riesce a lenire il nostro dolore.
Noi vogliamo Edoardo e tu non puoi non ascoltare la nostra richiesta, ce lo devi restituire almeno attraverso una fede più grande, attraverso la speranza che ora lui sia con Te, con lo zio, con la nonna, al di fuori di ogni sofferenza per arricchire il paradiso della sua giovinezza e della sua bontà.
Tu ti sei ripreso questo fiore prima che la vita terrena lo contaminasse, lo facesse appassire, gli togliesse quel candore da nulla macchiato.
Edoardo carissimo, ora che sei nella pienezza della vita vera, aiutaci ad accettare la volontà del Padre, a non dubitare del Suo amore infinito, a non sentirci traditi, derubati degli affetti più profondi.
Tendici la mano per aiutarci a camminare, in un momento in cui la forza sembra svanita con te e  non sappiamo più dove indirizzare i nostri passi.
Asciuga le nostre lacrime e fa’ arrivare ai nostri cuori un raggio della tua luce, per indicarci la strada che ci permetta un giorno di raggiungerti in quella gioia eterna che tu hai ottenuto prima di noi. 
Te lo chiedono i tuoi  professori che devono aprire i loro cuori per sentire ancora la tua voce e per cogliere il tuo insegnamento. Ora si sono invertiti i ruoli, tu sai tutto, loro non sanno nulla, sanno solo che le loro vite si sono legate indissolubilmente alla tua in un progetto tanto provvidenziale quando oscuro.
In questo giorno che nessun genitore dovrebbe vivere, noi diciamo alla tua mamma così premurosa, così attenta ed interessata al tuo lavoro scolastico, non soltanto che sei un ragazzo educato, responsabile, impegnato, ma che sei un angelo felice di vegliare su di lei, sul papà, sulla sorellina, sul nonno su tutti i tuoi cari e perché no, anche sui tuoi compagni che si sono arricchiti standoti accanto e condividendo con te momenti lieti e meno lieti.
Grazie, Edoardo, per ciò che ci hai donato e per ciò che continuerai a donarci.

Francesca Procaccini


Se vuoi pubblicare un tuo commento personale, invialo per email

Registro On Line
Link a pagina Pago in Rete
Link a Ammnistrazione Trasparente corrente
Link a Amministrazione Trasparente fino al 13-02-2018

Link a Pubblicitŕ Legale corrente
Link a pubblicità legale fino al 13-02-2018

Progetti PON 2014-2020

Progetto territoriale orientamento 2014-2020

Ministero dell'Istruzione

Link a Progetto CULTURE@LABJ

Link a Progetti finanziati con legge 440

link a Cambridge assesment partner

Test Center ECDL

Torna su
IIS "Cuppari - Salvati" - Jesi - c.m. ANIS022006 - c.f. 92044870423 - URP contatti - Privacy - Accessibilità