Istituto Tecnico Statale Pietro Cuppari - Jesi (AN)
Economico - Tecnologico
Cuppari-Salvati
voce menů HOME
voce menů L'ISTITUTOespandi
voce menů INFORMAZIONIespandi
voce menů URP - CONTATTI
voce menů DOCENTIespandi
voce menů STUDENTIespandi
voce menů QUALITŔ - SGQ
voce menů NEWS
voce menů PCTOespandi
voce menů PRODUZIONIespandi
voce menů FORMAZIONEespandi
voce menů DIPLOMATIespandi
voce menů ICDLespandi
voce menů ALBUM
voce menů RECENSIONIespandi

Link a pagina YouTube Istituto
Settore Tecnico
Link a pagina facebook Istituto
link a pagina Instagram Istituto
Settore Professionale
Link a pagina facebook Istituto
link a pagina Instagram Istituto

Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari

Associazione David Carelli

Link a Associazione Oikos

Associazione Volere Volare


Web counters


 

Ricordo di Matteo Bimbo


Ciao Matteo, e così anche tu ci hai lasciato. Hai combattuto fino alla fine per scampare alla morte, lasciandoci anche qualche barlume di speranza, ma non ci sei riuscito, Dio ti ha voluto con sé. Sembra impossibile eppure nell’arco di circa 2 settimane abbiamo perso due compagni di classe, due vicini di banco addirittura, entrambi a causa di due incidenti con il motorino.
Il prossimo anno quei due posti laggiù in fondo ci faranno pensare a voi, due amici indimenticabili, insostituibili, e ci mancheranno i dispetti che vi facevate a vicenda, le vostre risate, la vostra gioia che ci trasmettevate ogni giorno.
Ora Matteo e Edoardo vi siete ricongiunti, e ci guardate dal Cielo, in un mondo sicuramente migliore di questo.
Quante ne abbiamo passate insieme Matteo.
I prossimi anni ci mancheranno le tue partite con la Psp (beh, ora si può dire), i tuoi strambi esperimenti, le tue lenticchie, i panini, le tue risate senza senso, le tue smorfie, i tuoi versi e quei tuoi strani occhiali. Non dimenticheremo mai nemmeno tutti i tuoi interventi nelle ore di Italiano in cui dimostravi di conoscere una miriade di persone.
Eri un tipo strano, con un viso tranquillo, ma che nascondeva un carattere vivace, un po’ trasgressivo; a noi piacevi così.
Quest’oggi vogliamo salutarti un’ultima volta, come con Edoardo, ed anche se dovremo aspettare tutta una vita prima di rincontrarci di nuovo, questa attesa non ci peserà, perché il vostro ricordo ci accompagnerà per sempre.
NESSUNO MUORE SULLA TERRA FINCHE’ VIVE NEL CUORE DI CHI RESTA.

i compagni della 2 A Geometri 2008-09


Matteo carissimo,

sono passati diciotto giorni dal nostro ultimo incontro, da quando ti abbiamo visto con il tuo bel viso distrutto dal dolore per la scomparsa di Edoardo, con un fiore bianco in mano, che hai depositato sulla sua bara alla fine della cerimonia funebre. Diciotto lunghissimi giorni di dolore e di lutto per tutti noi.
E per te, Matteo carissimo, cosa hanno rappresentato queste prime settimane di vacanza, lontano dal tuo compagno di banco? Tu che credevi fortemente nel valore dell’amicizia, tu così sensibile, così attento ai moti dell’animo, così profondo nelle tue riflessioni, così interessato ai grandi problemi esistenziali, di cui abbiamo parlato un’infinità di volte, quanto hai sofferto di fronte ad una realtà tanto cruda e misteriosa?
Il tuo amico era con te, ma tu non lo vedevi.  Ora, abbattuto il muro d’ombra che vi separava, ora siete di nuovo insieme, immersi in una felicità inimmaginabile su questa terra. Noi sempre più sgomenti, continuiamo a chiederci perché il Signore abbia permesso tutto questo.
Le Sue vie non sono le nostre vie, i suoi disegni non sono i nostri disegni, i suoi tempi non sono i nostri. Di fronte alla scomparsa prematura di questi due tesori, proviamo lo stesso stupore misto ad indignazione che avvertiamo leggendo il passo della Bibbia in cui Dio chiede ad Abramo di sacrificare Isacco, il suo unico figlio. Dio non voleva ovviamente la morte del giovane, voleva soltanto provare la fedeltà del padre.
Così in questo momento Dio vuole provare la nostra fede, nonostante lo strazio a cui sono sottoposti i genitori, i fratelli e tutti coloro che hanno amato, amano e ameranno per sempre Edoardo e Matteo. Non è possibile pensare all’uno separato dall’altro, perché erano amici, perché si sono riuniti in Cielo in così breve tempo, perché, pur diversi, erano entrambi due ragazzi buoni, sani spiritualmente, perché sono diventati due angeli, lasciando in tutti noi e nei loro amici un esempio luminoso ed un vuoto incolmabile.
Matteo carissimo, avevi tutte le qualità per diventare un grande uomo, ma il Signore ha voluto con sé un grande ragazzo per far festa nella Sua casa con Edoardo e con tutti gli altri giovani che sono andati a riscuotere il premio prima di conoscere le difficoltà e le amarezze della vita.
Grazie Matteo per ciò che ci hai regalato con la tua dolcezza,  con il tuo grande cuore e con la tua bella intelligenza.
 Prega per noi e aiutaci a non soccombere di fronte a questo ulteriore lacerante distacco. Salutaci Edoardo e digli che ormai sarete inscindibili nel nostro affettuoso ricordo.
Noi insegnati, che vi siamo stati accanto, giorno dopo giorno per due anni, cercando di darvi ciò che potevamo, ci stringiamo intorno ai vostri genitori per condividere il loro immenso dolore e la speranza che nulla è senza senso, nulla avviene al di fuori di un piano provvidenziale per noi incomprensibile.

E a voi, compagni di classe, diciamo ancora una volta: “Spendete bene il vostro tempo, le vostre energie, la vostra giovinezza, siate gioiosi nonostante tutto”. Sappiate che Matteo e Edoardo rimarranno sempre con voi per indicarvi la via che porta a quella felicità promessa, di cui non dobbiamo e non possiamo dubitare.

Francesca Procaccini





Se vuoi pubblicare un tuo commento personale, invialo per email

Registro On Line
Link a pagina Pago in Rete
Link a Ammnistrazione Trasparente corrente
Link a Amministrazione Trasparente fino al 13-02-2018

Link a Pubblicitŕ Legale corrente
Link a pubblicità legale fino al 13-02-2018

Progetti PON 2014-2020

Progetto territoriale orientamento 2014-2020

Ministero dell'Istruzione

Link a Progetto CULTURE@LABJ

Link a Progetti finanziati con legge 440

link a Cambridge assesment partner

Test Center ECDL

Torna su
IIS "Cuppari - Salvati" - Jesi - c.m. ANIS022006 - c.f. 92044870423 - URP contatti - Privacy - Accessibilità