Istituto Tecnico Statale Pietro Cuppari - Jesi (AN)
Economico - Tecnologico
Cuppari-Salvati
voce menù HOME
voce menù L'ISTITUTOespandi
voce menù INFORMAZIONIespandi
voce menù URP - CONTATTI
voce menù DOCENTIespandi
voce menù STUDENTIespandi
voce menù QUALITÀ - SGQ
voce menù NEWS
voce menù PCTOespandi
voce menù PRODUZIONIespandi
voce menù FORMAZIONEespandi
voce menù DIPLOMATIespandi
voce menù ICDLespandi
voce menù ALBUM
voce menù RECENSIONIespandi

Link a pagina YouTube Istituto

Settore Tecnico
Link a pagina facebook Istituto
link a pagina Instagram Istituto

Settore Professionale
Link a pagina facebook Istituto
link a pagina Instagram Istituto

Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari

Associazione David Carelli

Link a Associazione Oikos

Associazione Volere Volare



VIDEOTECA

Film presenti nell'Istituto - a cura del prof Michele Contadini

Elenco dei film in vari supporti (videocassetta/dvd) disponibili nella videoteca di Istituto.


Cerca:
(la parola o la frase inserite verranno cercate in tutti i campi testo della scheda)

supporto: sede:

genere: tematiche: destinatari:

ordinamento:

record per pagina:


Questa è la pagina 21 di 39

Numero di recensioni: 191


Titolo: La Famiglia omicidi
Regista: Niall Johnson
Supporto: DVD - Scaffale: C - Posizione: 137 - Sede: Ragioneria
Anno: 2005 - Paese: Gran Bretagna - Durata (minuti): 103
Trama: Il film è ambientato in Gran Bretagna. Nella scena d'apertura, Rosie Jones, una giovane donna incinta (Emilia Fox) sta viaggiando in treno, quando da un grande baule che costituisce il suo bagaglio inizia a fuoriuscire del sangue. Interrogata dalla polizia, confessa con calma che il baule contiene il corpo del marito infedele e della sua amante uccisi e fatti a pezzi. Viene pertanto giudicata incapace di intendere e di volere e poi condannata dal giudice (Roger Hammond) a trascorrere il resto dell'esistenza in un manicomio criminale. Quarantatré anni dopo, nel villaggio di Little Wallop, il parroco anglicano Walter Goodfellow (Rowan Atkinson), occupato a preparare un intervento per un convegno liturgico, sembra non rendersi conto dei problemi della sua famiglia: l'insoddisfazione della moglie Gloria (Kristin Scott Thomas), da lui trascurata, che ha una relazione con Lance (Patrick Swayze), il suo istruttore di golf; l'instabilità emotiva della figlia adolescente Holly (Tamsin Egerton), che cambia continuamente fidanzato; le vessazioni che Petey (Toby Parkes), il figlio più piccolo, subisce ad opera di bulli suoi compagni di scuola. Tutto cambia con l'arrivo della nuova governante Grace (Maggie Smith), una dolce signora dai capelli grigi.
Genere: Commedia nera - Tematica: Famiglia - Destinatari: + 14

Titolo: La grande guerra
Regista: Mario Monicelli
Supporto: DVD - Scaffale: B - Posizione: 69 - Sede: Ragioneria
Anno: 1959 - Paese: - Durata (minuti): 0
Trama: Felice connubio di tragedia e commedia, l'opera è un affresco corale, ironico e struggente, della vita di trincea durante la prima guerra mondiale.Le vicissitudini di un gruppo di commilitoni sul fronte italiano nel 1916, sono narrate con un linguaggio neorealista e romantico al tempo stesso, abbinando scansioni tipiche della commedia all'italiana ad una notevole attenzione verso i particolari storici. Le pregevoli scene di massa si accompagnano ad acute caratterizzazioni dei numerosi personaggi, antieroi umani ed impauriti, rassegnati e solidali, accomunati dalla partecipazione forzata ad una catastrofe che li travolgerà.
Genere: Commedia - Tematica: Guerra - Destinatari: tutti

Titolo: La Mafia uccide solo d'estate
Regista: Pierfrancesco Diliberto (PIF)
Supporto: DVD - Scaffale: D - Posizione: 173 - Sede: Ragioneria
Anno: 2013 - Paese: Italia - Durata (minuti): 90
Trama: Crescere e amare nella Palermo della mafia. Un racconto lungo vent’anni attraverso gli occhi di un bambino, Arturo, che diventa grande in una città affascinante e terribile, ma dove c’è ancora spazio per la passione e il sorriso. La mafia uccide solo d’estate è, infatti, una storia d’amore che racconta i tentativi di Arturo di conquistare il cuore della sua amata Flora, una compagna di banco di cui si è invaghito alle elementari e che vede come una principessa. Sullo sfondo di questa tenera ma divertente storia, scorrono e si susseguono gli episodi di cronaca accaduti in Sicilia tra gli anni ‘70 e ‘90. Un modo nuovo di raccontare la mafia. Un film che dissacra i boss e restituisce l’umanità dei grandi eroi dell’antimafia. Un sorriso ironico e mai banale sugli anni terribili degli omicidi eccellenti.
Genere: Drammatico - Tematica: Mafia - Destinatari: tutti

Titolo: La morte sospesa
Regista: Kevin Macdonald
Supporto: DVD - Scaffale: c - Posizione: 141 - Sede: Ragioneria
Anno: 2003 - Paese: Gran Bretagna - Durata (minuti): 102
Trama: La morte sospesa (Touching the Void) è un film documentario britannico del 2003 del regista Kevin Macdonald, tratto dal romanzo omonimo del 1998 di Joe Simpson, basato sulla storia vera dei due alpinisti Joe Simpson e Simon Yates. Il film narra fatti realmente accaduti nel 1985. Riguarda la conquista alpinistica del monte Siula Grande, 6.344 metri di altezza, nelle Ande peruviane da parte dei due amici scalatori. Simpson scrisse il libro da cui è tratto il film sulle avventure vissute con lo scopo di scagionare dalle accuse l'amico Simon Yates.La morte sospesa indica sia un fatto ineluttabile semplicemente rimandato dalla caparbietà dei due giovani, sia l'esperienza alpinistica, che vede la sua acme nella scena centrale del film, con Simpson sospeso a una corda con una gamba fratturata. L'amico Yates incapace di vedere e sentire l'amico dopo la caduta, riuscì a tener duro per circa un' ora e mezza, poi, cosciente della situazione e non potendo fare altro, fu costretto a tagliare la corda, lasciando cadere Simpson nel crepaccio.Simpson nonostante la caduta di circa 45 metri e la gamba spezzata sopravvive e cerca di poratrsi in salvo.
Genere: Avventura - Tematica: Coraggio - Destinatari: + 14

Titolo: La promesse
Regista: Luc e Jean Dardenne
Supporto: VHS - Scaffale: B - Posizione: 70 - Sede: Ragioneria
Anno: 1996 - Paese: Belgio - Durata (minuti): 93
Trama: Roger, un corrotto uomo d'affari di Seraing, cittadina industriale situata nei pressi di Liegi, è coinvolto nello sfruttamento degli immigrati clandestini, che protegge dalla legge, imponendo loro in cambio di lavorare per la sua impresa di costruzioni in condizini disumane. Suo figlio Igor, di soli 15 anni, che fa il meccanico ed aiuta il padre nelle sue attività illecite, è perfettamente consapevole degli intrallazzi del padre, al quale resta fedele e devoto nonostante subisca le sue reazioni violente. Tuttavia questa situazione di equilibrio si spezza quando un giorno uno dei lavoranti di Roger, Amidou, cade da una impalcatura e muore, facendosi però promettere da Igor mentre è in fin di vita, di prendersi cura di sua moglie Amida. Mentre il padre Roger fa di tutto per tenere nascosta la morte di Amidou, Igor inizia a costruire una lunga sequela di menzogne di cui è vittima il padre per nascondere il fatto che si sta prendendo cura della vedova, che non sa di esserlo a alla quale a sua volte deve mentire. Ben presto Igor dovrà prendere coscienza della necessità di ribellarsi al padre e di denunciarne i crimini, per difendere un intero mondo di emarginati vittime dello sfruttamento e dell'illegalità.
Genere: Drammatico - Tematica: Immigrazione - Destinatari: tutti


pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 pagina successiva

Registro On Line
Link a pagina Pago in Rete
Link a Ammnistrazione Trasparente corrente
Link a Amministrazione Trasparente fino al 13-02-2018

Link a Pubblicità Legale corrente
Link a pubblicità legale fino al 13-02-2018

Progetti PON 2014-2020

Progetto territoriale orientamento 2014-2020

Ministero dell'Istruzione

Link a Progetto CULTURE@LABJ

Link a Progetti finanziati con legge 440

link a Cambridge assesment partner

Test Center ECDL

Torna su
IIS "Cuppari - Salvati" - Jesi - c.m. ANIS022006 - c.f. 92044870423 - URP contatti - Privacy - Accessibilità