Istituto Tecnico Statale Pietro Cuppari - Jesi (AN)
Economico - Tecnologico
Cuppari-Salvati
voce men¨ HOME
voce men¨ L'ISTITUTOespandi
voce men¨ INFORMAZIONIespandi
voce men¨ URP - CONTATTI
voce men¨ DOCENTIespandi
voce men¨ STUDENTIespandi
voce men¨ QUALIT└ - SGQ
voce men¨ NEWS
voce men¨ PCTOespandi
voce men¨ PRODUZIONIespandi
voce men¨ FORMAZIONEespandi
voce men¨ DIPLOMATIespandi
voce men¨ ICDLespandi
voce men¨ ALBUM
voce men¨ RECENSIONIespandi

Link a pagina YouTube Istituto

Settore Tecnico
Link a pagina facebook Istituto
link a pagina Instagram Istituto

Settore Professionale
Link a pagina facebook Istituto
link a pagina Instagram Istituto

Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari

Associazione David Carelli

Link a Associazione Oikos

Associazione Volere Volare


Web counters


 

VIDEOTECA

Film presenti nell'Istituto - a cura del prof Michele Contadini

Elenco dei film in vari supporti (videocassetta/dvd) disponibili nella videoteca di Istituto.


Cerca:
(la parola o la frase inserite verranno cercate in tutti i campi testo della scheda)

supporto: sede:

genere: tematiche: destinatari:

ordinamento:

record per pagina:


Questa Ŕ la pagina 3 di 39

Numero di recensioni: 191


Titolo: Antonio guerriero di Dio
Regista: Antonello Belluco
Supporto: VHS - Scaffale: A - Posizione: 7 - Sede: Ragioneria
Anno: 2006 - Paese: Italia - Durata (minuti): 105
Trama: 1263. Un frate, di fronte a ci˛ che resta del corpo di SantĺAntonio, inizia a raccontare la sua storia. La storia del santo comincia dal suo arrivo in Italia dal Portogallo a bordo di una nave che trasporta un tesoro. La figura di Antonio, che prima di tutto era un uomo, si lega a quella di numerosi personaggi che incontra lungo il suo cammino. Diretto con piglio sicuro dall'esordiente Antonello Belluco, Antonio guerriero di Dio, porta per la prima volta sul grande schermo la figura di Sant'Antonio da Padova, una delle figure pi¨ importanti e discusse della storia della cristianitÓ. Nonostante la biografia del Santo sia circoscritta agli ultimi anni della sua vita e alcuni elementi della trattazione siano dichiaratamente inventati, piace l'approccio scelto dal regista per raccontare la sua storia: invece di cedere alla facile tentazione di spettacolarizzare la figura di Sant'Antonio, proponendolo come mero "miracle maker", con tutto quello che avrebbe potuto conseguirne, Belluco sceglie di focalizzare l'attenzione sull'umanitÓ, i sentimenti, le paure e le emozioni provate dal protagonista che appare cosý fragile, tormentato e realistico. Stilisticamente pregevole e tecnicamente ineccepibile, il film Ŕ graziato dalla stupefacente performance di Jordi Molla che incarna alla perfezione la spiritualitÓ ed il misticismo che aleggia attorno alla figura del Santo, offrendo una prova d'attore d'altri tempi.
Genere: Biografico - Tematica: Testimoni - Destinatari: tutti

Titolo: Apocalypse Now
Regista: Francis Ford Coppola
Supporto: DVD - Scaffale: C - Posizione: 131 - Sede: Ragioneria
Anno: 1979 - Paese: Usa - Durata (minuti): 146
Trama: Apocalypse Now Ŕ un film del 1979 diretto da Francis Ford Coppola, liberamente ispirato al romanzo di Joseph Conrad Cuore di tenebra, vincitore della Palma d'oro al 32║ Festival di Cannes[2] e di 2 premi Oscar nel 1980 per la migliore fotografia (all'italiano Vittorio Storaro) e per il miglior sonoro. Saigon il cap. Willard dei servizi speciali riceve l'ordine di risalire un fiume della Cambogia, raggiungere il colonnello Kurtz, che sta combattendo una sua feroce guerra personale, ed eliminarlo. Ispirato a Cuore di tenebra (1902) di Joseph Conrad, sceneggiato da J. Milius, splendidamente fotografato da V. Storaro, Ŕ il pi¨ visionario e sovreccitato film sul Vietnam, trasformato in mito. Delirante, eccessivo, diseguale, ricco di sequenze straordinarie, assai discusso e talvolta estetizzante nel suo ostentato brio stilistico, nella sua spropositata ambizione di grandiosa complessitÓ. ╚ una riflessione amara, forse disperata, sull'imperialismo USA, erede del colonialismo europeo, sulla follia omicida della civiltÓ occidentale, sul legno storto dell'umanitÓ.
Genere: Guerra - Tematica: Guerra - Destinatari: + 14

Titolo: Balla con i lupi
Regista: Kevin Costner
Supporto: DVD - Scaffale: A - Posizione: 8 - Sede: Ragioneria
Anno: 1990 - Paese: USA - Durata (minuti): 181
Trama: Balla coi lupi narra la storia di un ufficiale dell'Esercito dell'Unione, il Tenente John Dunbar, di stanza in Tennessee. Egli, dopo un tentativo di suicidio scambiato per atto d'eroismo, chiede di essere inviato in un lontano presidio di frontiera, ai margini delle praterie del Texas. Dunbar viene spedito dal folle comandante del presidio, il Maggiore Fambrouogh, dell'avamposto pi¨ remoto di tutti, chiamato Fort Sedgewick. Viaggia insieme al rozzo mulattiere Timmons: raggiunta la base, ormai abbandonata, Timmons prosegue, mentre Dunbar vi si stabilisce. Il primo mese passa tra i lavori per ripristinare l'operativitÓ dell'avamposto, con la sola compagnia del cavallo Cisko, di un lupo (da lui chiamato affettuosamente Due Calzini) e del suo diario, nel quale annota tutto quello che vede e che gli succede. L'incontro con la vicina trib¨ di indiani Sioux, in lotta con la confinante trib¨ dei Pawnee, porterÓ un senso nuovo alla sua vita. La crescente stima e rispetto verso questo popolo nomade e, non ultimo, l'amore e il matrimonio con Alzata Con Pugno, una donna bianca adottata dalla trib¨ quando era una bambina, lo porterÓ a imparare la lingua sioux, a condividere problemi e sentimenti di quel popolo, a integrarsi nella vita, nelle tradizioni, negli usi e nella cultura indiane. Un drammatico scontro con i soldati del nord (suoi ex commilitoni) lo convince a cancellare definitavente il suo passato di soldato e di uomo bianco: diventa cosý Balla Coi Lupi, nome dato dalla sua "nuova famiglia" adottiva, in ricordo dell'unica sua compagnia da soldato solitario al forte, il lupo Due Calzini. Ricercato e inseguito come traditore dai bianchi, sarÓ costretto ad abbandonare, assieme alla moglie, quello che Ŕ diventato il suo popolo, per evitare rappresaglie degli Yankees nei confronti dei Sioux.
Genere: Western - Tematica: AlteritÓ - Destinatari: tutti

Titolo: Balzac - Una vita di passioni
Regista: JosÚe Dayan
Supporto: DVD - Scaffale: A - Posizione: 9 - Sede: Ragioneria
Anno: 1999 - Paese: Francia - Italia - Germania - Durata (minuti): 182
Trama: La storia dell'autore letterario francese per eccellenza Ŕ strettamente legata alle sue monumentali opere, tratte dai drammi e dalle avventure della sua stessa vita, una vita che egli ha modellato in una spettacolare e indimentibile esplosione di passione. Il centro dell'esistenza di Balzac furono le donne, sulle quali esercit˛ un incredibile fascino. Donne come Madame de Berny, matura, pi¨ grande di lui, che lo am˛ proprio per come era, o come Eve Haska, dama di grande fascino che egli seguý in Svizzera, in Germania e in Russia in un instancabile crociata per conquistare il suo cuore.
Genere: Avventura - Tematica: Letteratura - Destinatari: + 14

Titolo: Bella
Regista: Alejandro Gomez Monteverde.
Supporto: DVD - Scaffale: C - Posizione: 147 - Sede: Ragioneria
Anno: 2006 - Paese: Messico-Usa - Durata (minuti): 93
Trama: JosÚ e Nina lavorano nel ristorante messicano del fratello di lui, Manny, un uomo dispotico pi¨ interessato al prestigio del proprio locale e a far soldi, piuttosto che a instaurare un vero rapporto di collaborazione con i suoi dipendenti. Bastano pochi minuti di ritardo, e Nina viene licenziata. Ha appena scoperto di essere incinta, Ŕ disperata e JosÚ decide di seguirla, piantando il suo lavoro in asso. A poco a poco, mentre i flashback delle loro storie iniziano a combaciare come in un puzzle, si scopre che JosÚ era stato una star del football, che all'apice del successo aveva visto la propria carriera e la propria esistenza, sbriciolate da un grave incidente e da enormi sensi di colpa. Dopo aver investito una bambina infatti, il giovane finisce in carcere, e successivamente viene assunto dal fratello Manny, che gli affida un ruolo di prestigio in cucina. La sua vita per˛ non Ŕ svuotata dai rimorsi e procede senza un vero scopo. Quando Nina gli comunica di essere rimasta incinta, e di volersi liberare del bambino, JosÚ cercherÓ di starle accanto fino a quando non riuscirÓ a trovare una soluzione che possa riscattare i destini di entrambi.
Genere: Drammatico - Tematica: Bioetica - Destinatari: + 14


pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 pagina successiva

Registro On Line
Link a pagina Pago in Rete
Link a Ammnistrazione Trasparente corrente
Link a Amministrazione Trasparente fino al 13-02-2018

Link a PubblicitÓ Legale corrente
Link a pubblicità legale fino al 13-02-2018

Progetti PON 2014-2020

Progetto territoriale orientamento 2014-2020

Ministero dell'Istruzione

Link a Progetto CULTURE@LABJ

Link a Progetti finanziati con legge 440

link a Cambridge assesment partner

Test Center ECDL

Torna su
IIS "Cuppari - Salvati" - Jesi - c.m. ANIS022006 - c.f. 92044870423 - URP contatti - Privacy - Accessibilità