Istituto Tecnico Statale Pietro Cuppari - Jesi (AN)
Economico - Tecnologico
Cuppari-Salvati
voce men¨ HOME
voce men¨ L'ISTITUTOespandi
voce men¨ INFORMAZIONIespandi
voce men¨ URP - CONTATTI
voce men¨ DOCENTIespandi
voce men¨ STUDENTIespandi
voce men¨ QUALIT└ - SGQ
voce men¨ NEWS
voce men¨ PCTOespandi
voce men¨ PRODUZIONIespandi
voce men¨ FORMAZIONEespandi
voce men¨ DIPLOMATIespandi
voce men¨ ICDLespandi
voce men¨ ALBUM
voce men¨ RECENSIONIespandi

Link a pagina YouTube Istituto

Settore Tecnico
Link a pagina facebook Istituto
link a pagina Instagram Istituto

Settore Professionale
Link a pagina facebook Istituto
link a pagina Instagram Istituto

Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari Cuppari

Associazione David Carelli

Link a Associazione Oikos

Associazione Volere Volare



VIDEOTECA

Film presenti nell'Istituto - a cura del prof Michele Contadini

Elenco dei film in vari supporti (videocassetta/dvd) disponibili nella videoteca di Istituto.


Cerca:
(la parola o la frase inserite verranno cercate in tutti i campi testo della scheda)

supporto: sede:

genere: tematiche: destinatari:

ordinamento:

record per pagina:


Questa Ŕ la pagina 35 di 39

Numero di recensioni: 191


Titolo: Tempi moderni
Regista: Charles Chaplin
Supporto: VHS - Scaffale: C - Posizione: 119 - Sede: Ragioneria
Anno: - Paese: Usa - Durata (minuti): 89
Trama: Charlot, operaio alla catena, Ŕ vittima e cavia delle macchine che letteralmente lo "mangiano" e lo mandano in tilt. Perde il posto, trova lavori occasionali, se ne va con una monella. Cinque anni dopo Luci della cittÓ Chaplin fa un film sonoro, ma non parlato (con dialoghi ridotti a borborigmi e una canzone di parole informi, cantata dallo stesso Chaplin di cui si ascolta la voce per la prima volta). Satira sociale in difesa della dignitÓ dell'uomo contro il dominio della macchina. Almeno una mezza dozzina di scene memorabili. "C. attacc˛ l'asservimento dell'uomo ai dogmi della produttivitÓ, sia nel regime del profitto sia in quello dello stakanovismo. Tempi moderni Ŕ ora pi¨ moderno che mai perchÚ anticipa quella fede anarchica nella coppia, quella semimilitante moda "beatnik" che Ŕ sempre pi¨ emergente non soltanto tra i giovani anglosassoni, ma anche tra la giovent¨ dei paesi comunisti" (R. Durgnat, 1972).
Genere: Comico - Tematica: Alienazione - Destinatari: tutti

Titolo: Tempi moderni
Regista: Charlie Chaplin
Supporto: DVD - Scaffale: C - Posizione: 118 - Sede: Ragioneria
Anno: 1936 - Paese: Usa - Durata (minuti): 87
Trama: I gesti ripetitivi, i ritmi disumani e spersonalizzanti della catena di montaggio minano la ragione del povero Charlot, operaio meccanico. La pausa pranzo potrebbe concedere un momento di riposo, se non che Charlot viene prescelto quale operaio tipo su cui sperimentare la macchina automatica da alimentazione, che dovrebbe consentire di mangiare senza interrompere il lavoro (aspetto che in una visione scientifica del lavoro produrrebbe vantaggio competitivo). L'esperimento per˛ gli causa parecchi danni dato che il diabolico marchingegno non funziona molto bene.
Genere: Commedia - Tematica: Lavoro - Destinatari: tutti

Titolo: The Believer
Regista: Henry Bean
Supporto: DVD - Scaffale: C - Posizione: 120 - Sede: Ragioneria
Anno: 2001 - Paese: Usa - Durata (minuti): 102
Trama: The Believer Ŕ la storia di Daniel Balint, un giovane ebreo skinhead neonazista di periferia. Fin dall'inizio mostra il suo sentimento riguardo al concetto di razza: sceso da un bus insieme a un ebreo aspetta di avvicinarlo in una strada isolata per massacrarlo a calci e pugni. La sera stessa partecipa a un raduno di militanti fascisti ed estremisti di destra, che sembrano voler parlare della sola politica e del concetto di nazione e identitÓ, infatti, non appena Daniel si intromette parlando delle leggi razziali fasciste e dell'idea di razza pura, nessuno gli dÓ credito, ma riuscirÓ comunque ad aprirne un lungo discorso che colpirÓ il capo della riunione, Curtis Zampf. Il film si focalizza sul dramma interiore di Daniel, un identitÓ divisa tra amore e disprezzo della tradizione egbraica. Il film ha vinto il Gran Premio della Giuria al Sundance Film Festival del 2001.
Genere: Drammatico - Tematica: IdentitÓ - Destinatari: + 14

Titolo: The Grace card
Regista: David G. Evans
Supporto: DVD - Scaffale: D - Posizione: 171 - Sede: Ragioneria
Anno: 2011 - Paese: USA - Durata (minuti): 90
Trama: Quando Mac McDonald perde il figlio in un incidente la vita sembra non avere pi¨ senso. Il dolore Ŕ straziante. L'uomo prova rancore verso la sua famiglia ed Ŕ in collera con Dio. Ma l'amicizia con Sam Wright cambierÓ la sua visione del mondo, dimostrando che anche le ferite pi¨ profonde possono guarire. E che a tutti Ŕ concesso un'altra possibilitÓ.
Genere: Drammatico - Tematica: Cambiamento - Destinatari: + 14

Titolo: The Lady
Regista: Luc Besson
Supporto: DVD - Scaffale: C - Posizione: 145 - Sede: Ragioneria
Anno: 2011 - Paese: Francia-Regno unito - Durata (minuti): 132
Trama: La giovane madre Aung San Suu Kyi vive con il marito(Michael Aris) e i figli(Kim e Alexander), a Londra.Durante una telefonata viene a sapere che la madre ha avuto un infarto ed Ŕ stata ricoverata in un ospedale in Birmania,il paese dove Suu ha vissuto da bambina prima della morte del padre.La Birmania si trovava invasa da rivolte studentesche che si trasformeranno in veri e propri omicidi di massa a causa del generale, successore del padre. Suu lotterÓ per restaurare la pace e per riprendersi il posto di suo possesso da tempo. Durante quel lungo periodo ella verrÓ messa agli arresti domiciliari e i suoi "seguaci" verranno imprigionati. FinchÚ, vincendo le prime elezioni birmane, non verrÓ liberata insieme ai compagni anche se tenuta sotto d'occhio di continuo. Intanto alla famiglia verrÓ proibito ogni tentativo di accesso nel confine birmano. Dopo 6 anni, al marito venne diagnosticato un tumore che lo farÓ indebolire in modo brutale e che lo costringerÓ a recarsi in ospedale dove morirÓ dopo poco,esattamente il giorno del suo 53░ compleanno(Marzo 1999). Suu per˛, grazie al suo coraggio e alla sua forza,continua ad andare avanti in onore del marito e nel 2010 verrÓ liberata
Genere: Biografico - Tematica: Testimoni - Destinatari: + 13


pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 pagina successiva

Registro On Line
Link a pagina Pago in Rete
Link a Ammnistrazione Trasparente corrente
Link a Amministrazione Trasparente fino al 13-02-2018

Link a PubblicitÓ Legale corrente
Link a pubblicità legale fino al 13-02-2018

Progetti PON 2014-2020

Progetto territoriale orientamento 2014-2020

Ministero dell'Istruzione

Link a Progetto CULTURE@LABJ

Link a Progetti finanziati con legge 440

link a Cambridge assesment partner

Test Center ECDL

Torna su
IIS "Cuppari - Salvati" - Jesi - c.m. ANIS022006 - c.f. 92044870423 - URP contatti - Privacy - Accessibilità